Indice di recerca: Lavoro - Subordinato

Sono state trovate 361 decisioni - Pagina 35 di 37

13/10/1998 - Italiana - Civile - Cassazione
Lavoro subordinato - Costituzione del rapporto - Assunzione - Collocamento al lavoro - In genere - Inosservanza degli adempimenti prescritti per l’assunzione al lavoro di uno straniero - Nullità del rapporto per illiceità dell’oggetto o della causa contrattuale - Esclusione - Effettivi previsti dall’art. 2126 cod. civ. sulle prestazioni lavorative di fatto - Operatività - Fattispecie anteriore all’entrata in vigore della legge n. 943 del 1986 sul collocamento dei lavoratori extracomunitari. (1/1999) Cass. Sez. L, 13 ottobre 1998 n. 10128. - Pres. Buccarelli G. - Rel. Trezza V. - P.M...
Cass. Sez. L, 13 ottobre 1998 n. 10128

16/6/1998 - Italiana - Civile - Merito
Lavoratore frontaliero – Attività lavorativa prestata al di fuori delle aree di confine: insussistenza dello specifico status. (3/1998) Tribunale di Venezia, Sez. 2a Civ., 16 giugno 1998. Pres. Chiozzi, Est. Bazzo. Kocjancic Zoran - Min. Int. ed altri. Riunito in camera di consiglio, a scioglimento della riserva sul reclamo proposto da Kocjancic Zoran, con ricorso depositato in data 5.5.1998, avverso il decreto 24 aprile 1998 del pretore di Venezia - Mestre, di rigetto del ricorso dal medesimo proposto contro il provvedimento prefettizio di espulsione, notificato il 9 aprile 1998, ai sensi ...
Tribunale di Venezia, Sez. 2a Civ., 16 giugno 1998

30/3/1998 - Italiana - Civile - Cassazione
Lavoro subordinato – Costituzione del rapporto – Durata del rapporto – A tempo determinato – In genere – Disciplina ex legge n. 230 del 1962 – Deroga alla legge n. 8 del 1979 per gli artisti stranieri extracomunitari – Insussistenza – Regole in tema di circolazione dei lavoratori all’interno della Comunità Europea – Influenza – Esclusione. (1/1998) Cass. Sez. L. 30 marzo 1998 n. 3345 – Pres. Pontrandolfi P. – PM. Nardi D. (Conf.) – Ric. RAI Radiotelevisione Italiana SpA – Res. Kwiecen Kazimierz. Le disposizioni dettate per l’impiego di artisti stranieri extraco...
Cass. Sez. L. 30 marzo 1998 n. 3345

17/3/1998 - Italiana - Amministrativo - TAR
Permesso di soggiorno – Straniero lavoratore ma anche dedito all’esercizio della Prostituzione – Revoca del permesso e conseguente espulsione – Legittimità. (1/1998) Tar Lazio, Sez. I Ter, 17 marzo 1998 n. 1070. Pres. C. Mastrocola, Est. E. Mele. Hagi Mohamed Abdi – Min. Int. ed altri. Il ricorrente è stato rintracciato in luogo ove solitamente si esercita la prostituzione maschile e in atteggiamenti inequivocabili in ordine all’attività suddetta. Il ricorrente contesta tale conclusione dell’Autorità di polizia, ma non fornisce alcuna prova in contrario né un qualche princip...
Tar Lazio, Sez. I Ter, 17 marzo 1998 n. 1070

8/9/1997 - Italiana - Costituzionale - Autorità varie
Lavoro (Collocamento al) – Lavoratori extracomunitari legalmente residenti in Italia per ragioni di lavoro – Possibilità di iscrizione nelle liste di Collocamento obbligatorio di cui alla legge n. 482 del 1968 – Mancata previsione – Violazione dell’obbligo all’osservanza delle norme di diritto internazionale, anche per quanto concerne la condizione giuridica dello straniero – Lesione dei diritti inviolabili dell’uomo – Incidenza sul diritto di eguaglianza e sul diritto al lavoro – Richiamo alla sentenza della Corte costituzionale n. 50 del 1990. (3/1997) Ordinanza emessa l...
Ordinanza emessa l’8 settembre 1997 dal pretore di Bologna

22/5/1997 - Italiana - Civile - Cassazione
Lavoro –Lavoro subordinato – Costituzione del rapporto – Assunzione –Collocamento al lavoro –In genere –Lavoratori extracomunitari – Chiamata nominativa –Applicabilità ai lavoratori extracomunitari da adibirsi a lavori domestici –Chiamata diretta –Applicabilità in tutte le restanti ipotesi di assunzione ex art. 11 legge n. 264 del 1949 –Fattispecie relativa all’assunzione da parte di un datore di lavoro con meno di tre dipendenti.(3/1997) Cass. Sez. L, 22 maggio 1997 n. 4548 –Pres. Mercurio E. –Rel. Vidiri G. – PM. Giacalone G. (Conf.) –Ric. Min. Lavoro –Res...
Cass. Sez. L, 22 maggio 1997 n. 4548

11/2/1997 - Italiana - Civile - Cassazione
Lavoro – Lavoro subordinato –Costituzione del rapporto –Assunzione –Collocamento al lavoro –Richieste nominative –Lavoratori extracomunitari –Equiparazione ai lavoratori italiani e comunitari –Esclusione –Avviamento diretto – Inammissibilità – Avviamento per richiesta numerica ex artt. 5 e 6 legge n. 943 del 1986 – Ammissibilità – Condizioni. (2/1997) Cass. Sez. L, 11 febbraio 1997 n. 1239 – Pres. Ianniruberto G. – Rel. Mazzarella G. – PM. Iannelli D. (Conf.) – Ric. La facoltà consentita (ai sensi della legge 28 febbraio 1990 n. 39, di conversione del D.L. ...
Cass. Sez. L, 11 febbraio 1997 n. 1239

2/7/1996 - Italiana - Amministrativo - TAR
Autorizzazione al lavoro - Avviamento a chiamata nominativa - Procedura ex art. 8 L. n. 943/86 - Non occorre. (3/1996) TAR Friuli-Venezia Giulia, 2 luglio 1996 n. 617. Pres. Bagarotto, Est. Di Sciascio. Bergana – Min. lavoro. Il ricorrente ha impugnato sia il parere ministeriale, atto intermedio del procedimento, avviato con la domanda dell’interessato di assumere una lavoratrice straniera residente all’estero, sia la definitiva determinazione negativa, che tale procedimento conclude e che è, pertanto, idonea a  lederne gli interessi. Nel merito il ricorso è fondato e dev’essere acc...
TAR Friuli-Venezia Giulia, 2 luglio 1996 n. 617

2/7/1996 - Italiana - Amministrativo - TAR
Autorizzazione al lavoro - Sulla base di Permesso di soggiorno per motivi di famiglia - Ritenuto difetto di presupposti - Conversione del permesso di soggiorno - Ammissibilità. (3/1996) TAR Friuli-Venezia Giulia, 2 luglio 1996 n. 621. Pres. Bagarotto, Est. Di Sciascio. Mimeij in Braico Ingrid – Min. lavoro. Il quinto comma dell’art. 4 della L. n. 39/90 dispone che “il permesso di soggiorno può essere validamente utilizzato anche per motivi diversi da quello, per cui è stato inizialmente concesso, qualora sia stato concesso per motivi di lavoro subordinato, lavoro autonomo, studio e fa...
TAR Friuli-Venezia Giulia, 2 luglio 1996 n. 621

2/3/1996 - Italiana - Civile - Cassazione
Lavoro subordinato – Assunzione – Collocamento al lavoro – Cosiddetti extracomunitari – Legge n. 943 del 1986 – Finalità ed attuazione di principi – Individuazione. (2/1997) Cass. Sez. III, 2 marzo 1996 n. 490 (c.c. 2 febbraio 1996) – Pres. Glinni PP. – Rel. Novarese F. – P.M. Marchesiello (Conf.) – Ric. Morandi La legge 30 dicembre 1986 n. 943, oltre alle finalità di ordine pubblico, di sicurezza e di primo tentativo di razionalizzazione, di controllo e di regolamentazione della presenza e dell’attività dei cosiddetti extracomunitari, si presenta quale attuazione dei ...
Cass. Sez. III, 2 marzo 1996 n. 490